Toro: Krunic e Ola Aina in pole, ma prima bisogna sfoltire rosa

Posted On 05 Ago 2018

Prosegue la fase di stallo in cui è entrato il Toro. Negli ultimi giorni infatti, non si sono registrati nessun acquisto e nessuna cessione. La strategia ideale del ds Petrachi sarebbe quella di effettuare ancora un’operazione in ogni reparto, ma non prima di aver completato qualche cessione. La rosa dei granata è troppo ampia e dunque bisogna sfoltirla, prima di poter lanciare l’assalto agli ultimi obiettivi.

Sono tanti i nomi in uscita, soprattutto a centrocampo: Obi, Acquah, Valdifiori e Aramu potrebbero lasciare il Toro, anche se non è detto che lo faranno tutti. Per loro ci sarebbero interessamenti ad diverse squadre, anche straniere, ma per ora nessuna trattativa ufficiale. A spiccare è soprattutto il nome di Niang invece, attaccante acquistato la scorsa stagione e che, in caso di un’offerta concreta, potrebbe vestire una nuova maglia. Petrachi è disposto a cederlo solo a titolo definitivo per almeno 12-13 milioni, e questo è il motivo del respingimento della richiesta di prestito da parte del Nizza.

I giocatori che interessano al Toro rimangono gli stessi delle ultime settimane, con qualche nome nuovo. La trattativa più avviata è quella con l’Empoli per il centrocampista Krunic. I granata avrebbero offerto 5 milioni più eventualmente l’inserimento di Acquah come contropartita. La difesa è invece un reparto che sarebbe al completo, ma gli infortuni di Lyanco e Bonifazi stanno spingendo la dirigenza a cercare qualche sostituto. Si pensa soprattutto a Gibbs, terzino ex Arsenal, ora in forza al West Bromwich, ma anche a Ola Aina, che è il nome nuovo spuntato nelle ultime ore. Si tratta di un difensore del Chelsea classe ’96, inglese, ma naturalizzato nigeriano, che può ricoprire i ruoli di terzino destro o centrale. In attacco invece, rimangono pressoché solo delle suggestioni i nomi di Zaza e soprattutto di Balotelli.

A Petrachi rimangono ancora 12 giorni per smuovere il mercato del Toro. Il calciomercato estivo infatti, si concluderà il 17 agosto alle 20, in anticipo rispetto alle scorse stagioni.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento