Motori: le novità di Fiat e Alfa Romeo

Posted On 29 Dic 2016

novità motori-alfa-romeo-stelvio

L’anno nuovo è quasi arrivato e in FCA si preparano per il 2017. L’impressione è che le novità ci saranno, soprattutto per quanto riguarda l’Alfa Romeo. Per la casa del biscione infatti, Sergio Marchionne ha preparato un piano a lungo termine, che prevederebbe l’uscita di addirittura 8 o 9 modelli nel giro di 5 anni.

Restyling è la parola chiave in casa Fiat. Il 2017 sarà dunque un anno di modifiche e aggiornamenti. Al momento Panda e Qubo sono le due auto che sicuramente subiranno interventi, anche se con modalità differenti. Per panda due nuove tinte, nuovi cerchi in lega e upgrade del sistema multimediale Uconnect, aspettando il facelift atteso per il 2018. Diverso il destino per Qubo, che subirà un vero e proprio restyling, per adeguarsi all’avanzamento del settore dei veicoli commerciali leggeri a cui appartiene. Ancora senza conferme sono invece le voci che parlano di un erede del suv Freemont. La 500X potrebbe ricevere nuovi fari a LED, mentre la 500L subirà un vero e proprio restyling. Grande interrogativo per Punto: i vertici di FCA prima smentiscono e poi sembrano aprire all’arrivo di una possibile erede. A chiederla sono, oltre agli appassionati, anche i lavoratori dello stabilimento di Melfi, dove attualmente viene ancora prodotta la Punto, sebbene in costante decremento.

Alfa Romeo molto attiva, con l’obiettivo di puntare anche al mercato estero. Focus dunque su Nord America e Cina, dove Marchionne spera di vendere almeno 150mila unità della Giulia, stesso numero che si aspetta in Europa. Passando ai nuovi modelli, lo Stelvio è la prima novità che dovremmo vedere nel 2017. L’Alfa prova dunque il lancio tra suv/crossover, aprendo il campo al possibile arrivo anche di altri modelli in questo segmento. Nell’arco di 12-24 mesi inoltre, dovrebbero debuttare la versione sportwagon della Giulia e una ammiraglia, che potrebbe condividere la meccanica con le vetture Maserati. Nel 2019/2020 sono previsti il restyling della Giulietta, una sportiva e un modello con versioni coupè e cabrio. Il 2021 sarà invece l’anno in cui potrebbero essere ufficializzate una versione station wagon della Giulietta, oltre all’erede della Mito.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento