Fossano: crolla cavalcavia della tangenziale, schiacciata auto carabinieri

Posted On 18 Apr 2017

Cavalcavia Fossano crolloTragedia sfiorata sulla tangenziale di Fossano, nel cuneese, dove è crollato un cavalcavia. Nel crollo è rimasta schiacciata un’auto dei carabinieri ma i militari sono miracolosamente riusciti a scamparla.

Si tratta di Vincenzo Matera, 25 anni e del maresciallo aiutante Giuseppe Marcigliano, di 55 anni, entrambi in servizio presso la stazione di Fossano. Hanno raccontato: “Eravamo arrivati da una mezz’ora e stavamo controllando una persona, quando abbiamo sentito il ponte scricchiolare, un attimo dopo è venuto giù tutto”.

È successo nel primo pomeriggio di oggi per cause anche da stabilire. Stando ad una prima ricostruzione i militari, sul luogo per effettuare un posto di blocco, avrebbero sentito degli scricchiolii provenienti dalla rampa e sarebbero riusciti a mettersi in salvo. Al momento del collasso nessuna vettura stava percorrendo la strada. La struttura crollata è una campata dell’asta di svincolo per Marene, al km 61,300, strada statale 231 di Santa Vittoria.
La zona è presidiata dai vigili del fuoco ed il traffico è stato deviato sulle strade limitrofe. Sul posto anche squadre Anas, carabinieri, polizia stradale per gli interventi e i rilievi del caso e per gestire la circolazione.

L’Anas ha istituito una commissione d’inchiesta interna per accertare cause e responsabilità del crollo. Dai primi rilievi non si evidenziano però segni di cedimento, potrebbe quindi trattarsi di vizi costruttivi.

Per il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio è gravissimo e inaccettabile che un ponte di recente costruzione possa avere tali problemi di staticità da collassare in questo modo. Il ministro chiede che vengano accertate con estrema urgenza le responsabilità, sia nella realizzazione dell’opera, sia nell’esecuzione dei lavori.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento