I carabinieri nella casa del commerciante barricato in via Borgaro

Posted On 19 Mag 2017

Urzini BarricatoDopo 22 ore finisce l’emergenza in via Borgaro a Torino. Il commerciante Ferdinando Urzini, che era barricato in casa da ieri e minacciava di sparare con una pistola, è stato trasportato in ospedale dove verrà sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio.

L’emergenza è durata dunque fino a questa mattina, con l’uomo, un calabrese di 52 anni, che ha lanciato oggetti dal balcone del quinto piano in via Borgaro e ha minacciato di spararsi e di sparare agli altri. Urzini aveva inoltre manifestato la propria protesta anche in una diretta Facebook, nella quale sembra vedersi un oggetto simile ad una pistola sul letto.

Erano stati inutili finora tutti i tentativi di farlo ragionare. La strada, invasa da un gruppo di curiosi, era stata bloccata ed era stato posizionato dai vigili del fuoco un materasso gonfiabile nel caso in cui l’uomo avesse deciso di buttarsi di sotto. Sarebbero intervenuti anche i sanitari del 118 per tso.

Non sarebbe la prima dimostrazione di confusione mentale da parte di Urzini, tanto che per qualche tempo era stato ricoverato al Maria Vittoria.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento