Tutte le forme del Moscato

Posted On 26 Giu 2017

Mercoledì 28 giugno a Torino l’associazione Go Wine promuove la diciassettesima edizione di un evento dedicato alle bollicine italiane e alle tante espressioni del vitigno Moscato.

alta langa spumante

Un tempo si chiamava “Moscato Wine Festival” e si trattava soprattutto della celebrazione di un grande vino da dolce. Quelle che erano concessioni alle altre possibili forme (bollicine, vinificazioni a secco) rappresentavano soltanto una provocazione, o, meglio, una manifestazione in più delle potenzialità  del vitigno.

Oggi Go Wine ha definitivamente sviluppato il suo evento in due filoni principali. Il primo è quello rappresentato dalle bollicine made in Italy, espressione dei terroir storici dello spumante italiano e del panorama delle cosiddette bollicine autoctone, frutto delle tante varietà  che incontrano sempre più risultati apprezzabili nella versione spumante. Il secondo è quello legato al Moscato, attraverso la consueta formula del festival, con la promozione del Moscato d’Asti e dei tanti altri vini Moscato, espressione dei diversi tipi di vitigno coltivati in tutte le regioni italiane.

Da una parte vini spumanti di qualità , con aziende presenti in forma diretta ad incontrare il pubblico, ed una sfiziosa selezione in Enoteca; dall’altra parte della sala le selezioni del Moscato Wine Festival, con Botteghe del Vino, aziende in forma diretta e le selezioni del Moscato d’Asti 2016 e dei Moscato delle altre regioni italiane, dalla Valle d’Aosta sino alle isole siciliane.

Per gli enoappassionati l’appuntamento è nelle sale del NH Hotel Collection di Piazza Carlina, dalle 18,30 alle 22,30 di mercoledì 28 giugno.

Fabrizio Bellone

L'autore

Lascia un commento