La Molecola Coop Race non delude mai, ma il meglio deve ancora venire

Posted On 09 Lug 2017

La sfida più grande deve ancora essere affrontata. Ma per la Molecola Coop Race, la corsa dei carrelli della spesa più pazza del mondo, non sembrano esserci limiti. La sfida dei più importanti supermercati piemontesi, che già nel 2016 aveva entusiasmato tutti, continua ad essere al centro della scena anche quest’anno. Il bilancio delle prime quattro tappe è semplicemente entusiasmante: più di 400 partecipanti alla Molecola Coop Race, che nelle edizioni di Chieri, Casale Monferrato, Collegno e Biella si sono esibiti nella divertentissima gara. Ma il meglio deve ancora venire, visto che quest’anno l’espansione riguarderà anche la Liguria: la Molecola Coop Race è pronta a sbarcare anche ad Albenga e Savona, in procinto di accogliere uno degli eventi più coinvolgenti dell’estate.

Anche l’edizione 2017 (composta da 12 tappe, a cui si aggiunge la finalissima di via Roma del 14 ottobre) di questa divertente iniziativa, promossa da Nova Coop e Molecola e organizzata dall’agenzia Zip, prevede che ciascun partecipante riceva una busta spesa di prodotti omaggio del valore di 20 euro e per i team che si qualificheranno alla finale di via Roma a Torino in palio buoni spesa fino a 1.000 euro spendibili presso tutti gli ipermercati Coop aderenti. Abit, Alpro, Barilla, Capetta, Farchioni, Ferrero, Monviso, Noberasco, OraSì, Omino Bianco, Ponti, Purina, Reckit, Sant’Anna, Tempo e Caffè Vergnano sono invece gli sponsor che quest’anno hanno deciso di dare un supporto concreto alla Molecola Coop Race.

Le prossime tappe, dopo quella svolta a Biella che ha riscosso un notevole successo di pubblico, saranno quelle di Gravellona Toce, Mondovì, Albenga, Savona, Crevoladossola, Novara, Parco Dora di Torino, Pinerolo e per finire la finalissima di via Roma a Torino. Un evento unico, che tutti coloro che hanno trionfato nelle varie tappe dell’estate potranno vivere, contendendosi la vittoria finale della Molecola Coop Race.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento