Dia: a Torino maxi confisca di beni alla ‘ndrangheta

Posted On 12 Lug 2017

La Direzione Investigativa Antimafia di Torino ha eseguito questa mattina una maxi confisca di beni nei confronti di Giuseppe Salvatore Racco, 42 anni, ritenuto esponente dell”ndrangheta di Cuorgnè. Racco è ora detenuto, con una condanna definitiva di 5 anni e 5 mesi per associazione mafiosa, con le accuse di sequestro di persona e detenzione di armi. A Racco, che dopo la sentenza si era reso latitante in Santo Domingo per 9 mesi circa, il Tribunale ha anche applicato la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per anni tre. Nel sequestro spiccano due ville situate a Prascorsano (Torino), entrambe costruite senza i permessi necessari.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento