Biella: tre casi di furbetti di cartellino tra ex guardie forestali

Posted On 17 Lug 2017

carabinieri cuneo
Truffa ai danni dello stato. E’ l’accusa della quale devono rispondere tre agenti del Corpo Forestale dello Stato, cui si contesta di aver agito come i più classici “furbetti del cartellino”. I tre sono già stati trasferti d’ufficio, e i fatti contestati risalgono a prima che il Corpo Forestale venisse sciolto e fatto confluire nell’Arma dei Carabinieri. NOn è la prima volta che in Provincia di Biella simili indagini hanno ad oggetto forze di polizia: risale all’ottobre scorso un caso analogo relativo alla Polizia Locale, che aveva portato a due licenziamenti, Nel caso delle ormai ex guardie forestali, i fatti in questione potrebbero anche risultare di competenza del Tribunale Militare, ma la questione è tuttora controversa.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento