Docente universitario condannato a 11 mesi per avances a studentessa

Posted On 14 Nov 2017

VOTI IN CAMBIO DI SESSO.

Il docente di Diritto del Lavoro dell’Università di Torino Luca Sgarbi è stato condannato a 11 mesi di reclusione. L’accusa: tentata concussione e detenzione di materiale pedopornografico. Una studentessa la scorsa estate aveva denunciato il professore che aveva promesso una laurea a pieni voti in cambio di favori sessuali e foto hard. In un primo momento Sgarbi si era difeso spiegando che si era trattato di un malinteso. Poi in aula aveva ammesso che all’epoca dei fatti non era nel pieno delle sue facoltà mentali e che stava vivendo un periodo della sua vita segnato da disagio psicologico. Per lui è stata decisa anche l’interdizione di un anno dai pubblici uffici.

L'autore

Lascia un commento