Padoan: “Fondamentale l’occupazione in quantità e qualità”

Posted On 08 Feb 2018


Straordinaria tavola rotonda di governo e parti sociali, attorno all’evento di oggi alle OGR di Torino con focus sul Piano Impresa 4.0. Un dibattito inevitabilmente amplificato dalla contingenza preelettorale e incentrato più che mai sul tema dell’occupazione, in una regione recentemente scossa dalla vicenda dei licenziamenti Embraco di Riva di Chieri, i cui lavoratori erano oggi presenti alle OGR per mezzo dei propri delegati sindacali. Per il Governo voce maggiormente autorevole è stata quella del Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, il quale non a caso ha ribadito che “alla fine della storia, il metro che misura l’efficacia della politica economica è l’occupazione in quantità e qualità”. Un tema fatto proprio dal presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, il quale ha parlato di “almeno un nuovo investimento nel 2017 da parte del sessanta per cento delle imprese manifatturiere”. Tema ovviamente caro a Susanna Camusso, leader Cgil, la quale ha idealmente ripreso il tema dell’occupazione “in quantità e qualità” lanciato da Padoan sottolineando che “la flessibilità dei modelli organizzativi richiede una partecipazione qualificata dei lavoratori ai processi decisionali”.

Guarda il servizio della giornata di Mariangela Salvalaggio.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento