PSR1 1180×45

Federmanager Torino discute sul futuro dei dirigenti

Posted On 12 Mar 2018

Allo scopo di approfondire le problematiche relative ad una netta diminuzione di dirigenti in azienda – come rivelano i dati dell’Osservatorio nazionale – l’associazione Federmanager Torino ha promosso presso la sede sabauda dell’Archivio di Stato l’incontro intitolato “Assalto alla dirigenza. Quale futuro per i manager?”. Hanno partecipato, la docente in semiotica Laura Rolle, che ha delineato quali sono i trend attuali inerenti la professione di manager e l’economista Giulio Sapelli, che insegna Storia economica all’Università di Milano. Ad introdurre i lavori il Presidente della commissione sindacale di Federmanager Torino Renato Oscar Valentini. A moderare il dibattito il giornalista e direttore di Zipnews Orlando Ferraris.

Intellettuale poliedrico, Sapelli non ha usato mezzi termini per illustrare la situazione: “La colpa non è delle imprese a gestione familiare come quelle piccole e medie, come qualcuno pensa. È normale che non nominino dirigenti. Bisogna invece ricostruire delle nuove grandi imprese e impedire che le nostre se ne vadano. Bisogna fare alleanza con le piccole e medie imprese, per dare opportunità a nuovi “dirigenti- rete” che non appartengono solo ad una azienda ma questo scenario per molti manager fermi sul rancore è difficile da ipotizzare”.

Ribadisce l’importanza di nuova formazione anche in aspetti creativi la docente Laura Rolle: “La creatività interiore tornerà ad essere essenziale, così come l’educazione decisionale”. Massimo Rusconi – presidente Federmanager Torino – ha sottolineato come l’associazione – anche attraverso nuovi bilanci di competenze – stia cercando di stare al passo con i tempi. “Occorre schiena dritta per tornare ad essere dirigenti, e ci si deve far carico di far rinascere la grande impresa in Italia, non solo col capitale privato, ma anche attraverso l’intervento pubblico”, ha concluso il professore.

Conclusioni importanti anche in vista del prossimo rinnovo contrattuale della dirigenza previsto entro fino 2018.

Ascolta le interviste a Sapelli, Rolle e Rusconi a cura di Mariangela Salvalaggio e Edoardo Paradisi.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento