Candiolo 5×1000

Il 21 aprile riapre lo Studio-Museo Casorati di Pavarolo

Posted On 11 Apr 2018

Riapre al pubblico sabato 21 aprile alle 15 lo Studio-Museo Casorati di Pavarolo. “Intorno a Daphne Maugham” è il titolo della conferenza di apertura, che si terrà alle 17,30 e vedrà il curatore della mostra Francesco Poli dialogare con la storica dell’arte Veronica Cavallaro sulla figura e le opere di Daphne Maugham Casorati.

Sabato 21 aprile il pubblico potrà tornare a visitare quello che fu il luogo di lavoro e ispirazione di Felice Casorati e rivedere la mostra, curata da Francesco Poli e già proposta lo scorso autunno con un grande successo di visitatori, sulle opere di Daphne Maugham “Nature morte, nature vive”, arricchita da un nuovo quadro della pittrice, “Vaso di fiori sulla tavola”, del 1945, anche noto come “Il Giacinto”.

Lo Studio-Museo Casorati e la mostra su Daphne Maugham saranno aperti al pubblico tutte le domeniche fino al 24 giugno, dalle 15 alle 18. Domenica 27 maggio e domenica 10 giugno lo Studio-Museo sarà aperto con orario prolungato dalle 10 alle 18. Lo Studio sarà inoltre visitabile anche sabato 21 aprile e sabato 9 giugno dalle 15 alle 18.

Intorno alla mostra sulle opere di Daphne Maugham è stato articolato un ricco programma di eventi per offrire al pubblico un’ampia possibilità di visitare e conoscere non solo i luoghi di vita e ispirazione di Felice Casorati e Daphne Maugham ma anche il bellissimo borgo collinare di Pavarolo.

Inoltre, un’importante novità riguarda il progetto pilota di “Casa Casorati”: Artisti&Residenza.0, rivolto ad numero ristretto e selezionato di artisti che, all’interno di quella che fu la dimora estiva di Felice Casorati e di sua moglie Daphne e luogo di incontro dei più importanti pittori italiani del secondo dopoguerra, vedrà riunirsi dal 5 al 9 giugno giovani artisti, che avranno la possibilità, unica e irripetibile, di abitare le stanze della casa di Felice Casorati e lavorare negli stessi luoghi in cui sono nate alcune pietre miliari della storia della pittura, italiana e internazionale. Gli artisti risiederanno e lavoreranno per alcuni giorni a Pavarolo, a Casa Casorati cogliendo ispirazione per gettare le basi per una nuova creazione, di cui il “germoglio iniziale” verrà presentato al termine del breve soggiorno, ma che vedrà nuovi sviluppi e un momento espositivo successivamente, utilizzando gli spazi del Museo Casorati. “Casa Casorati” è un progetto di Francesca Solero.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento