Candiolo 5×1000

L’ultimo saluto a Tomà, ultimo giocatore del Grande Torino

Posted On 13 Apr 2018

Un toccante ricordo da parte delle nipoti, che hanno ricordato quella sua perenne punta di amarezza nel sentirsi privilegiato per non essere salito su quell’aereo; e l’omelia del cappellano del Toro don Riccardo, che ben unisce il ricordo dell’uomo e del calciatore. Il posto che Sauro Tomà  occupa nella memoria granata anche recente traspare dalle parole di Silvano Benedetti: «Un pezzo di storia dei suoi ma anche dei nostri tempi, che ci ha accompagnati sin da quando siamo entrati a far parte di questa grande famiglia». Tra i tanti stendardi granata, anche il gonfalone del Comune della Spezia, dove Tomà era nato nel 1925

L'autore

Lascia un commento