PSR3 1180×45

Il Piemonte ha una nuova legge sulla caccia

Posted On 12 Giu 2018

Il Consiglio Regionale del Piemonte, con 29 voti a favore, 17 contrari e due non votanti, ha emesso la nuova legge sulla caccia. L’approvazione è giunta al termine di un lungo iter iniziato in Commissione a febbraio e due mesi fa in Aula. «Le mie congratulazioni e il mio ringraziamento all’assessore Giorgio Ferrero e a tutti coloro che hanno collaborato – commenta il presidente Sergio Chiamparino – a cominciare dalla maggioranza, che ha avuto un forte ruolo propositivo, per dare al Piemonte una regolamentazione dell’attività venatoria, senza intenti punitivi verso i cacciatori e nel rispetto dell’ambiente e di tutti i cittadini». Ferrero ha definito la legge “innovativa ed equilibrata”, capace di aumentare le specie protette, con attenzione alla fauna alpina, e vieta la caccia nelle domeniche di settembre. E ha aggiunto: «Questa legge non fa scelte pro o contro la caccia, ma tenta di dare risposte ai problemi che le nuove sensibilità e la proliferazione incontrollata di alcune specie sta ponendo ai cittadini e ai territori».

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento