Quella Farfallina granata che da cinquant’anni dribbla nel cielo

Ogni buon tifoso granata o quasi saprebbe snocciolare il nome di tutti o quasi i giocatori del Torino morti a Superga. Molto meno ricordati i nomi dei dirigenti, dei giornalisti, dell’equipaggio. Pensare che tra di essi c’è un cognome che – per uno spaventosa...
Pubblicato il 15 Ott 2017

Armenia: frammenti sovietici inseguono l’Europa

Yerevan (Armenia), 25 settembre La pietra rossa con la quale sono realizzati gli edifici attorno alla piazza centrale di Yerevan coglie di sorpresa il vostro cronista viaggiatore appena giunto con volo via Kiev. A prima vista non sembra ritinteggiatura, e infatti non lo è. Mentre...
Pubblicato il 26 Set 2017

Madre Teresa, Pavarotti, Lady D: varietà di personaggi uniti nella ricorrenza

La bizzarria della storia li aveva fatti nascere quasi esattamente a un quarto di secolo di distanza l’uno dell’altro: 23 agosto 1910, 12 ottobre 1935, 1 luglio 1961. E la medesima bizzarria li ha fatti morire in date delle quali, nel giro di pochissimi giorni, cadono...
Pubblicato il 31 Ago 2017

Sacco e Vanzetti: da novant’anni simbolo delle vittime innocenti della giustizia

Stando a certi parametri, Bartolomeo Vanzetti da Villafalletto (CN) potrebbe essere il piemontese più famoso di tutti i tempi. Ma in Piemonte certi miti si celebran poco, e del resto troppo inscindibile è la persona di Vanzetti da quella di Nicola Sacco da Torremaggiore (FG). Da...
Pubblicato il 23 Ago 2017

Grazie di cuore Usain, per esserti congedato da essere umano

Ognuno dei miei venti lettori avrà pensato a qualche cosa di diverso, vedendo Usain Bolt infortunarsi nel bel mezzo degli ultimi cento metri ufficiali della sua carriera (salva smentita da molti ritenuta probabile), conclusisi su una sedia a rotelle invece che sulla linea del...
Pubblicato il 12 Ago 2017

Assietta: tra due valli, memorie di battaglie in fuoristrada

Colle dell’Assietta, 14 luglio Da qualche tempo , il vostro cronista viaggiatore si è dato a un onesto e dilettantistico fuoristrada. Ne scaturisce un reportage proveniente da luoghi decisamente più vicini del solito alla base, il che peraltro non fa in alcun modo venir...
Pubblicato il 14 Lug 2017

“Nel mezzo del cammin di nostra vita / ricordi di una gioia infinita”

Zoff, Gentile, Cabrini [pausa!]; Oriali, Collovati, Scirea [pausa!]; Conti, Tardelli, Rossi, Antognoni, Graziani. Un tempo – lo ricordiamo ai lettori meno giovani – le formazioni delle squadre di calcio si declamavano così, retaggio dell’antichissimo modulo...
Pubblicato il 11 Lug 2017

Piazza San Carlo, Heysel, Forno delle Grucce: le terribili e immutabili dinamiche della folla

«Già era di nuovo finita la fiamma; […] quando si sparse la voce, che, al Cordusio (una piazzetta o un crocicchio non molto distante di lì), s’era messo l’assedio a un forno. Spesso, in simili circostanze, l’annunzio d’una cosa la fa essere. Insieme...
Pubblicato il 06 Giu 2017

Epilogo indesiderato di una notte. Cronache sportive che sembrano di guerra

Dalla stazione di Porta Nuova al pub da noi prescelto per assistere alla partita, sarà sì e no un centinaio di metri. Sufficienti a mostrare la trasformazione del centro di Torino in un gigantesco stadio, attorno al quale una pacifica orda di maglie bianconere gira in attesa di...
Pubblicato il 03 Giu 2017

Quel giorno in cui ci sente tutti calabresi

Il rosso Ferrari sfavilla e conquista il Principato; è arancione il cielo sopra una Milano tinta di rosa; il giallorosso annega di lacrime lo Stadio Olimpico di Roma. In una densissima e palpitante domenica di sport, ve ne sarebbe abbastanza perché passi inosservato quel fungo...
Pubblicato il 29 Mag 2017