Fabbriche aperte 2018 1180×45

Juve: 8 su 8, dove sono le rivali?

Posted On 08 Ott 2018

Dieci partite ed altrettante vittorie per la Juventus: otto consecutive in campionato e due in Champions.

Ad inizio anno ci si domandava chi potesse ricoprire il ruolo di “Anti-Juve”, chi potesse far scendere dal trono la squadra di Max Allegri dopo sette campionati vinti consecutivi. Tutti gli indizi portavano  all’Inter, rivale storica dei bianconeri, che nel mercato estivo si è rafforzata notevolmente. Dopo le prime partite però i nerazzurri hanno cominciato a mostrare qualche lacuna e l’unica squadra che sembrava poter tenere il passo dei campioni d’Italia sembrava essere il Napoli. Poi è arrivato lo scontro diretto allo Stadium nel quale la Juve ha dimostrato il suo strapotere e si è portata a +6 sulla squadra di Ancelotti.

Oggi, dopo l’ottava vittoria consecutiva, questa Juve sembra non avere rivali, almeno in Italia. Con un solo goal subito (contro il Napoli) nelle ultime sei gare disputate tra coppa e campionato la squadra è sempre più solida. Se poi si somma la crescita degli attaccanti, con Mandzukic in grande spolvero, Dybala che sta entrando nella sua forma ottimale e Ronaldo sempre più negli schemi, sembra davvero difficile trovarne un degno avversario di questa corazzata.

La Juventus ora punta al record dell’Inter che conta 17 vittorie consecutive, ottenute nella stagione 2006-2007. Record, inutile dirlo, difficilissimo da battere.

Dopo la sosta nazionali CR7 e co. in campionato dovranno vedersela con Genoa, Empoli e Cagliari prima della sfida di San Siro contro il Milan.

In Champions li attende la doppia super sfida contro il Manchester United di Mourinho, che non ha avuto un grande inizio di stagione. Primo test ad alto livello europeo per cercare di arrivare là, alla finale di Madrid, e coronare il sogno: alzare la coppa dalle grandi orecchie.

 

Davide Clivio

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento