Juve, prove generali in vista del Sassuolo

Posted On 07 Set 2018

Allegri

A testa alta. Così la Juve ha affrontato le prime tre gare di campionato. Scogli tutti brillantemente superati: prima si è inchinato il Chievo all’ultimo minuto, poi la Lazio e infine il Parma, in un match in cui i bianconeri hanno sofferto oltre il limite consentito ad una corazzata di questo calibro. Ma Allegri non fa drammi: sa che serve tempo per oliare tutti i meccanismi, sa che Cristiano Ronaldo ha bisogno di tempo per capire tutte le sfaccettature del calcio italiano. Proprio per migliorare questi meccanismi CR7 è rimasto alla Continassa durante la sosta per le nazionali, insieme a Mario Mandzukic, il suo compagno di reparto in pectore, che dopo il Mondiale ha lasciato la nazionale croata per concentrarsi solo e soltanto sulla sua Juve. La testa del gruppo, in questo momento, è rivolta solo ed esclusivamente alla sfida di domenica prossima contro il Sassuolo: servirà un’altra vittoria per tenere a bada le rivali nella corsa allo Scudetto. Ma anche per arrivare con la testa giusta al primo impegno di Champions League contro il Valencia. E far subito capire a tutta Europa che d’ora in avanti bisognerà fare i conti con la Vecchia Signora.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento