Fabbriche aperte 2018 1180×45

Paaolina Bonaparte: quaranta giorni torinesi da non dimenticare

«Toccata e fuga», ben si potrebbe dire. Paolina Bonaparte, sorella di Napoleone e moglie del pincipe Camillo Borghese, soggiorna a Torino appena quaranta giorni, dall’aprile al giugno 1808. Periodo sufficiente però per prodursi in un’indimenticata performance...
Pubblicato il 09 Ott 2018

Brexit: querelle irlandesi tra Titanic e calcio

Belfast, settembre Il treno partito dalla stazione Connolly di Dublino impiega più di due ore per raggiungere Belfast. Troppe, per l’ambizioso nome “Enterprise” scelto per il treno stesso; tant’è, sulle isole le ferrovie non riescono proprio a respirare...
Pubblicato il 15 Set 2018

Marchionne: storie, misteri e intrighi dal sapor d’Oltrecortina

Il compagno Leonid Breznev che compare per l’ultima volta in pubblico alla parata per l’anniversario della Rivoluzione Bolscevica, con un’aria tra il sofferente e l’imbalsamato, e muore tre giorni dopo. Il compagno Yurij Andropov che, a causa di un...
Pubblicato il 27 Lug 2018

Un articolo di ricordi, per sentir meno la mancanza degli azzurri…

Pubblichiamo un nostro articolo scritto da Vigo nello scorso marzo, in ricordo delle tre partite che l’Italia vi giocò all’inizio del Mondiale 1982. Abbiamo scelto di tenerlo da parte giusto fino ad oggi, nella speranza che, tra tanti ricordi e qualche lacrimuccia,...
Pubblicato il 14 Giu 2018

Da una panchina che non c’è, le note della religione del luogo

Savannah, Georgia, 18 maggio Scendendo parallelamente alla costa del North Carolina, la strada comandata dal GPS resta spesso lontana dai sentieri maggiormente battuti. Del resto la Interstate 95, autostrada che percorre la East Coast dal Maine alla Florida, da queste parti si...
Pubblicato il 18 Mag 2018

Quei quattro balzi dicembrini che cambiarono la storia

Dedicato al mio grande amico Luca Ivaldi. Se fosse nato un secolo prima, oggi forse questo articolo parlerebbe di lui. Kitty Hawk, North Carolina, 16 maggio Richmond, capitale della Virginia, era durante la Guerra di Secessione la capitale dei Confederate States of America, con...
Pubblicato il 18 Mag 2018

“Almost heaven, West Virginia, Blue Ridge Mountain, Shenandoah River…”.

Virginia Beach, Virginia, 14 maggio “Almost heaven, West Virginia, Blue Ridge Mountain, Shenandoah River…”. Non è poi così raro che le note di una canzone influenzino gli itinerari del viaggiatore. Così, la gitarella da Washington punta su Martinsburg, West...
Pubblicato il 18 Mag 2018

Il solito cronista-viaggiatore, vent’anni dopo nella National Capital

Washington DC, 12 maggio Il solito cronista viaggiatore, vent’anni (quasi ventuno) dopo. Nel luglio del lontanto 1997, Washington fu la mia prima città americana e l’inizio del mio primo viaggio intercontinentale. Pensarci oggi è quasi come parlare della preistoria:...
Pubblicato il 18 Mag 2018

Aldo Moro. Quarant’anni dopo, l’eterna e misteriosa immagine di una Renault 4 rossa

Via Michelangelo Caetani è una traversa di via delle Botteghe Oscure, in cui sorgeva la sede storica del Partito Comunista. Poco più in là Piazza del Gesù, in cui sorgeva la sede storica della Democrazia Cristiana. Frequente deviazione dalle mie care passeggiate romane nel quadro...
Pubblicato il 09 Mag 2018

Quando un giornalista ricorda un calciatore giornalaio

Compravo da lui Topolino tutte le settimane, e nel suo chiosco teneva i fascicoli delle numerose enciclopedie che acquistavo: dalla mitica enciclopedia dell’aviazione Mach 1, alla pionieristica enciclopedia di informatica Basic, che lui pronunciava “Besich”...
Pubblicato il 11 Apr 2018