ContemporaryArt 1180×45

Si apre il G7 di Venaria con il primo incontro sul digitale

Home Politica Si apre il G7 di Venaria con il primo incontro sul digitale

IMG-20170925-WA0002_resized_20170925_114140815-300x225 Si apre il G7 di Venaria con il primo incontro sul digitaleEconomia e società alle prese con il digitale. Questo il tema del primo incontro di questa mattina alla Venaria per il G7, che dà il via alla due giorni dedicata all’industria. Intervengono stakeholder dei sette paesi: Italia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Stati Uniti e Gran Bretagna.  Il tema della trasformazione digitale è stato lanciato lo scorso maggio durante il G7 a Taormina.

La composizione del gruppo oggi al lavoro è un esperimento proposto dalla presidenza italiana del G7: esperti selezionati tra cui Michael Kratsios, il capo del Technology Officer della Casa Bianca e  Helen Margetts direttrice dell’Internet Institute di Oxford ma si ascolterà anche il contributo di una studentessa diciannovenne canadese e di fondatori di startup innovative.

A fare gli onori di casa il sottosegretario Antonello Giacomelli. Il ministro Carlo Calenda è atteso nella sessione conclusiva della multistakeholder conference prevista dalle ore 17.45. Prima di allora si affronteranno varie questioni poste in essere dalla rapida diffusione delle tecnologie. A partire dal l’intelligenza artificiale che ha l’ambizione di migliorare le vite dei popoli, non perché le macchine si sostituiscano all’uomo ma affinché ci aiutino nel calcolo, nell’archiviazione e nella trasmissione di informazioni. L’impegno dei governi sarà di proseguire nell’incentivare strategie di crescita sostenibile nel rispetto della privacy e per rendere la cyber sicurity meno onerosa e più efficace.

I ministri dell’Industria e Ict, al termine dei lavori odierni, ceneranno alle ore 19.30 in Galleria Grande.

Leave a Reply