8 Gallery basket court 1180

La carica dei tre bicchieri

Posted On 29 Ott 2018

Sono 447 i vini top italiani secondo il Gambero Rosso, quelli ai quali la Guida ai Vini d’Italia 2019 ha assegnato i fatidici tre bicchieri. Di questi, ben 92 costano meno di 15 euro in enoteca, segno che si può bere molto bene anche senza spendere un capitale. Una settantina di queste etichette, vere e proprie ambasciatrici della qualità, potranno essere degustate martedì 30 ottobre a Torino, presso le sede della Città del Gusto.
La serata fa parte del Tre Bicchieri World Tour, una rassegna di 50 eventi che Gambero Rosso organizza in 30 capitali del mondo, con l’obiettivo promuovere i vini italiani e i suoi protagonisti.
Piemontesi e toscani sugli scudi, ma spazio anche alle altre realtà enologiche regionali. Inizio alle ore 17.00 in corso Valdocco 2.

Fabrizio Bellone

Questo l’elenco dei “tre bicchieri” del Piemonte.
Alta Langa Zero Ris. 2012 – Enrico Serafino
Barbaresco Albesani 2014 – Cantina del Pino
Barbaresco Albesani Santo Stefano Ris. 2013 – Castello di Neive
Barbaresco Asili 2015 – Ca’ del Baio
Barbaresco Asili 2015 – Ceretto
Barbaresco Asili Ris. 2013 – Produttori del Barbaresco
Barbaresco Asili V. Viti 2013 – Roagna
Barbaresco Camp Gros Martinenga Ris. 2013 – Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy
Barbaresco Cottà 2015 – Sottimano
Barbaresco Currà Ris. 2012 – Bruno Rocca
Barbaresco Montaribaldi 2014 – Fiorenzo Nada
Barbaresco Montefico 2015 – Carlo Giacosa
Barbaresco Pajoré 2015 – Bel Colle
Barbaresco Rabajà 2015 – Giuseppe Cortese
Barbaresco Sorì Tildin 2015 – Gaja
Barbera d’Alba Vittoria 2015 – Gianfranco Alessandria
Barbera d’Asti L’Avvocata 2017 – Coppo
Barbera d’Asti Lavignone 2017 – Pico Maccario
Barbera d’Asti Nuda 2015 – Montalbera
Barbera d’Asti Superiore V. La Mandorla 2016 – Luigi Spertino
Barbera del M.to 2016 – F.lli Facchino
Barbera del M.to Superiero Bricco Battista 2015 – Giulio Accornero e Figli
Barbera del M.to Superiore Le Cave 2016 – Castello di Uviglie
Barolo Bricco Ambrogio 2014 – Negretti
Barolo Bussia 90 Dì Riserva 2012 – Giacomo Fenocchio
Barolo Bussia V. Mondoca Ris. 2012 – Poderi e Cantine Oddero
Barolo Cannubi 2014 – Marchesi di Barolo
Barolo Cerretta 2014 – Giacomo Conterno
Barolo del Comune di La Morra 2014 – Brandini
Barolo Falletto V. Le Rocche Ris. 2012 – Bruno Giacosa
Barolo Ginestra Riserva 2011 – Cascina Chicco
Barolo Ginestra Riserva 2010 – Paolo Conterno
Barolo Lazzarito Riserva 2012 – Ettore Germano
Barolo Monprivato 2013 – Giuseppe Mascarello e Figlio
Barolo Monvigliero 2014 – F.lli Alessandria
Barolo Novantesimo Riserva 2011 – Paolo Scavino
Barolo Rapet 2014 – Ca’ Rome’
Barolo Ravera Bricco Pernice 2013 – Elvio Cogno
Barolo Riserva 2011 – Giacomo Borgogno & Figli
Barolo Rocche dell’Annunziata 2014 – Renato Corino
Barolo Rocche di Castiglione 2014 – Vietti
Barolo Sottocastello di Novello 2013 – Ca’ Viola
Barolo Vigna Rionda Ester Canale Rosso 2014 – Giovanni Rosso
Colli Tortonesi Timorasso Il Montino 2016 – La Colombera
Coste della Sesia Nebbiolo 2015 – Odilio Antoniotti
Derthona Sterpi 2016 – Vigneti Massa
Dogliani Papà Celso 2017 – Abbona
Dolcetto di Ovada 2016 – Tacchino
Erbaluce di Caluso 13 Mesi 2016 – Benito Favaro
Fara Bartön 2015 – Gilberto Boniperti
Gattinara Osso San Grato 2014 – Antoniolo
Gattinara Riserva 2013 – Giancarlo Travaglini
Gavi del Comune di Gavi Minaia 2017 – Nicola Bergaglio
Gavi V. della Madonnina Riserva 2016 – La Raia
Ghemme 2013 – Torraccia del Piantavigna
Ghemme Balsina 2013 – Ioppa
Giuseppe Galliano Brut Nature Metodo Classico 2013 – Borgo Maragliano
Grignolino del M.to Casalese 2017 – Tenuta Tenaglia
Langhe Rosso Giàrborina 2016 – Elio Altare
Marcalberto Extra Brut Millesimo2Mila13 Metodo Classico 2013 – Marcalberto
Millesimato Pas Dosé Metodoc Classico 2013 – Contratto
Moscato d’Asti Canelli Ciombo 2017 – Tenuta Il Falchetto
Moscato d’Asti Casa di Bianca 2017 – Gianni Doglia
Nizza 2015 – Tenuta Olim Bauda
Nizza Augusta 2014 – Isolabella della Croce
Nizza La Court Ris. 2015 – Michele Chiarlo
Nizza Liberta 2015 – Roberto Ferraris
Ovada Convivio 2016 – Gaggino
Piemonte Moscato Passito La Bella Estate 2016 – Vite Colte
Piemonte Pinot Nero Apertura 2015 – Colombo-Cascina Pastori
Roero Arneis Cecu d’la Biunda 2017 – Monchiero Carbone
Roero Arneis Sarun 2017 – Stefanino Costa
Roero Ròche d’Ampsèj Riserva 2014 – Matteo Correggia
Roero Valmaggiore V. Audinaggio 2016 – Cascina Ca’ Rossa

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento