ContemporaryArt 1180×45

A Torino test sierologico per tutti, come funziona e quanto costa


A Torino tutti ora possono sottoporsi al test sierologico per verificare un eventuale contagio da Coronavirus. A differenza del tampone, il test sierologico permette di comprendere la storia del paziente e consente di affermare se abbiamo già avuto la malattia, anche quando il tampone risulta negativo.

Come funziona il test sierologico

A differenza del tampone, il test sierologico richiede il prelievo di sangue per capire se il paziente ha contratto il virus, ovvero se ha sviluppato gli anticorpi per contrastarlo.

Dopo il contatto con il Coronavirus, l’organismo umano produce anticorpi specifici IgG e IgM SARS-COV-2 che vengono rilevati dal test, ma la comparsa di tali anticorpi avviene con tempo variabile da soggetto a soggetto, in generale dopo 10-15 giorni dalla comparsa dei sintomi della patologia.

Nel caso in cui il risultato sia positivo quindi, la persone non presenta necessariamente i sintomi.

L’esame può essere effettuato al momento soltanto privatamente in alcuni laboratori cittadini su prenotazione oppure in accettazione diretta a seconda della struttura.

A Torino tra i principali laboratori sono già operativi il Lamat di via Capelli 81 e le sedi Larc di C.so Venezia 10, Via Mombarcaro 80 e Via Sempione 148/c. Da lunedì 11 maggio offriranno il servizio anche le sedi CDC.

Quanto costa l’esame 

Attualmente il costo dell’esame si aggira tra i 40 e i 50 euro.

Ad esempio presso i laboratorio Lamat il costo è di 50 euro più il prelievo. Stesso discorso per il Gruppo LARC, dove il test è disponibile al costo di 50 euro più il prelievo (5 euro, ma se il test viene aggiunto ad una richiesta medica per altri esami, il costo prelievo del prelievo è già incluso in questa e non si paga nuovamente).

Leave a Reply