Accesso al credito: ad aprile crescono del 6,9% le richieste di prestito degli italiani in attesa delle vacanze estive

Posted On 09 Lug 2019

C’è chi finalmente decide di esaudire il proprio desiderio di una vita o chi, invece, non può più rimandare una spesa diventata ormai indispensabile. Che si tratti dell’acquisto di un’auto, dell’arredamento o di un intervento di manutenzione per la propria casa, i motivi che spingono gli italiani a richiedere un prestito sono molteplici e variano in base alle singole esigenze.

Negli ultimi tempi, le analisi di settore hanno fornito tutte lo stesso risultato, ovvero una netta e continua crescita delle richieste di credito da parte degli italiani. Andiamo ad approfondire nello specifico la situazione, anche in vista dell’arrivo dell’estate e della conseguente spesa sostenuta dai consumatori per concedersi le amate ferie.

Richieste di prestito, +6,9% ad aprile e importo medio record

A fornire il quadro della situazione italiana, ci ha pensato CRIF con le sue rilevazioni statistiche. Il primo dato che va evidenziato, in particolar modo, è quello riguardante l’andamento dell’accesso al credito, visto che i prestiti ad aprile 2019 sono cresciuti quasi del 7%, dato che conferma l’andamento positivo complessivo dell’anno precedente e dei primi 3 mesi del 2019.

Tuttavia, il dato che più di tutti fa riflettere è quello relativo all’importo medio richiesto dalle famiglie italiane, che ha fatto segnare un record davvero notevole: con 9.730 Euro, aprile è il mese con l’importo più alto degli ultimi 7 anni. Andando poi ad approfondire ulteriormente questo argomento, scopriamo che se per i prestiti finalizzati l’importo richiesto dagli italiani si è fermato a 7.202 Euro, quello per i prestiti personali ha superato i 13.000 Euro.

Insomma, da questa panoramica sembra che gli italiani abbiano sempre più dimestichezza con il settore del credito, grazie anche al periodo favorevole, con un trend in diminuzione dei tassi d’interesse e anche grazie alla possibilità di fare richiesta per un prestito online in pochi clic.

Santander ad esempio propone un preventivatore online per simulare con facilità importo rata, durata del prestito, ecc.

Estate, tempo di vacanze e di… prestiti

Ogni estate torna a ripetersi un fenomeno davvero interessante che aiuta a comprendere le abitudini degli italiani per quanto riguarda le vacanze. Osservando gli ultimi dati disponibili, ovvero quelli dell’ultima stagione 2018, sembra proprio che la maggior parte dei consumatori non rinunci a partire e a godersi le tanto desiderate ferie estive.

L’importo totale dei prestiti erogato dagli istituti di credito agli italiani nel 2018 per andare in vacanza è pari a circa 100 milioni. Il valore medio delle richieste si è attestato attorno ai 4.100 Euro, mentre la durata supera di poco i 3 anni. In questo specifico caso, poi, sono cresciute le richieste da parte dei più giovani, con la fascia degli under 30 che ha più che raddoppiato la sua presenza, salita al 32,8% del totale.

Con l’arrivo dell’estate 2019, dunque, ci apprestiamo a vedere se questo trend confermerà nuovamente la sua costante crescita.  

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento