Accolto il ricorso: Lazio-Torino si (ri)gioca


In un periodo in cui le vittorie sul campo sono troppo rare, il Toro festeggia una vittoria in giudizio. Niente 0-3 a tavolino a fronte della mancata disputa di Lazio-Torino in programma lo scorso 2 marzo. La partita dovrà dunque essere rigiocata (si fa per dire, visto che il 2 marzo era stata giocata soltanto formalmente).

Tale incontro, diversamente da Torino Sassuolo in programma quattro giorni prima, non era stato rinviato dalla Lega a fronte del boom di positivi al Covid nella rosa e nella società granata. Il giudice sportivo avrebbe quindi potuto disporre il 3-0 a tavolino in virtù della mancata presentazione degli uomini di Nicola allo Stadio Olimpico di Roma, così come aveva fatto per Juventus-Napoli dello scorso ottobre.

Il dott. Gerardo Mastrandrea ha invece fatto propria la tesi che, a proposito di Juve-Napoli, prevalse in sede di giudizio di secondo grado avanti al Collegio di Garanzia del CONI: la mancata presentazione della squadra allo stadio è dipesa da cause di forza maggiore (si potrebbe anche parlare di adempimento di un dovere, visto il provvedimento della ASL torinese), e non deve quindi essere sanzionata per mezzo della sconfitta a tavolino.

Probabile che la partita sia recuperata il 7 aprile, ma probabile anche il ricorso da parte della Lazio.

Leave a Reply