Allegri-Juve: sarà divorzio?

Posted On 09 Mag 2019


Dopo cinque anni, altrettanti campionati vinti, quattro Coppe Italia e due Supercoppe Italiane, il destino della Juventus è quello di Allegri sembrano potersi dividere.

Allegri
N Photography

Una voce che circola ormai da tempo, da prima della partita con l’Atletico Madrid per l’esattezza, quando non si credeva la Juventus potesse ribaltare il risultato del Wanda Metropolitano. Poi la remuntada, una notte magica, che sembrava poter cambiare la mentalità bianconera ed indirizzare nel modo migliore la stagione della Juventus in Europa.

Ma non è stato così. Eliminata, e surclassata dal punto di vista del gioco dall’Ajax a Torino, la Juventus non ha mantenuto le aspettative dei tifosi e probabilmente Max Allegri quelle della Società.

La sera stessa dell’eliminazione Agnelli, nella conferenza post-partita, confermò il tecnico livornese, che ha sua volta ribadì la propria volontà di restare a Torino.

Oggi però le cose sembrano essere cambiate: i tifosi, soprattutto dopo aver visto le ultime partite di Champions League, con Tottenham, Ajax e Liverpool che giocano un calcio molto veloce e aggressivo, hanno “scaricato” Allegri. 

Dopo l’eliminazione dalla Champions ha infatti cominciato a spopolare l’hastag #allegriout.

Ad oggi non c’è ancora stato l’incontro tra Agnelli ed il tecnico bianconero, ma vista anche l’offerta faraonica per Allegri da parte del Psg (15 milioni netti l’anno, il doppio di quanti ne percepisce ora) il rapporto tra tecnico e club sembra destinato a chiudersi a fine stagione.

Si è parlato molto di un possibile ritorno di Antonio Conte, ma per ora è poco più che una voce di corridoio anche perché, secondo altre fonti, l’ex ct sembra interessato al progetto dell’Inter, ma probabilmente una chiamata della Juve potrebbe cambiare i suoi programmi.

Tra gli altri nomi resta il sogno Guardiola, con il nodo ingaggio che potrebbe non essere insuperabile, e la pista Deschamps, fresco campione del Mondo con la Francia.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento