Apertura impianti sciistici, probabile nuovo rinvio. Allarme per l’economia della Via Lattea


Si attende il nuovo Dpcm ma sembra ormai certo il rinvio dell’apertura degli impianti sciistici, previsto per il prossimo 18 gennaio. Questo è l’ipotesi più verosimile, visto l’andamento dei contagi e la situazione epidemiologica non solo in Italia ma anche a livello internazionale.

Il sindaco di Pragelato e assessore alla comunicazione dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea Giorgio Merlo sostiene che: “La stretta di gennaio annunciata dal Governo, come ovvio, conterrà misure stringenti e restrittive”.

Merlo lancia l’allarme a livello economico e invita il Governo a intervenire con rapidità per definire la cifra dei potenziali ristori per evitare che migliaia di lavoratori e centinaia di piccole e medie aziende entrino in una crisi irreversibile e definitiva

Leave a Reply