Elezioni 2021 1180×45

Arpa: con restrizioni Coronavirus una Torino più “silenziosa”, cala il rumore in città


Forse non avevamo mai assistito ad una Torino così silenziosa. Da quando è esplosa l’emergenza Coronavirus, con tutte le restrizioni alla circolare conseguente, il “rumore” in città, come rileva Arpa Piemonte, è diminuito notevolmente.

L’obbligo generale di rimanere a casa, con la chiusura di scuole, locali e molte attività lavorative ha portato ad un nuovo scenario acustico quasi irripetibile in una metropoli del mondo odierno.

A Torino si è rilevata una riduzione media del rumore stradale di 5 decibel, a fronte di una diminuzione del 70% circa dei veicoli circolanti.
Nelle aree della movida i cambiamenti risultano ancora più evidenti. Il paesaggio sonoro della notte in queste aree è completamente modificato: i suoni del vociare delle persone sono del tutto scomparsi nel periodo notturno e gli attuali livelli sonori, fino a quasi 30 decibel meno di prima, sono determinati solamente dallo sporadico passaggio dei veicoli nelle strade di quartiere.

Per i dettagli tecnici si rimanda al sito di Arpa Piemonte.

Leave a Reply