ContemporaryArt 1180×45

Arrestato a Barcellona latitante della ‘ndrangheta torinese


Il latitante Vittorio Raso, 41 anni, personaggio di spicco della ‘ndrangheta calabrese radicata a Torino, è stato arrestato a Barcellona grazie alla collaborazione tra la Polizia di Stato e la Policia Nacional spagnola.

Soprannominato “Esaurito”, riveste la carica di “Vangelo” ed è legato alla famiglia Crea, che regge il “Crimine” del capoluogo torinese.

Raso era latitante dal 2018 dopo una condanna in primo grado a vent’anni per traffico internazionale di droga. La caccia all’uomo ha visto una svolta ad ottobre 2019, in seguito alle attività avviate dalla Squadra Mobile di Torino che è riuscita ad arrivare all’identità fasulla spagnola grazie a intercettazioni e accertamenti.

Dopo l’arresto del malvivente, sono scattate le perquisizioni in Italia che hanno portato al sequestro di 360 mila euro in contanti, 13 chili di droga, una pistola, una carabina e un mitragliatore, tutti risultati rubati, e di numerose munizioni. È stato sottoposto a fermo un uomo di 58 anni, Domenico Dell’Osa, 58 anni, sospettato di traffico di droga in concorso con Raso.
Nei giorni precedenti all’arresto di quest’ultimo, la polizia aveva infatti sequestrato oltre 128 chili di marijuana e 38 chili di hashish.

Leave a Reply