1180×45 Coop Race Mondovì

Asti, bancarotta da 4 miliardi del gruppo Marenco, 51 indagati

Posted On 03 Giu 2019

È stata accertata oggi la bancarotta fraudolenta da 4 miliardi di euro per dodici aziende del gruppo Marenco, specializzato in import-export di gas naturale e produzione di energia elettrica.

Si tratta del secondo crac più importante della storia dell’economia italiana dopo quello di Parmalat e vede il coinvolgimento di 51 persone indagate e il sequestro di 107 milioni di euro in beni da parte della Procura di Asti che ha notificato i reati di truffa aggravata, bancarotta aggravata, appropriazione indebita e false comunicazioni sociali.

Marco Marenco, ex patron dello storico marchio alessandrino di cappelli Borsalino e autore della bancarotta, avrebbe intascato un miliardo e 130 milioni di euro nascondendo somme, partecipazioni e beni aziendali e omettendo versamenti di imposte e accise, utilizzando un vasto e complesso sistema di 190 società, italiane ed estere, collegate fra loro con una rete di compravendite fittizie e spesso basate nei più noti paradisi fiscali come Panama, Malta, Liechtenstein e Lussemburgo.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento