Carrù e il bollito misto di bue grasso


Difficile pensare a Carrù senza associare il ricordo della grande Fiera di dicembre. Impossibile farlo senza abbinare la cittadina al bollito dell’Osteria del Borgo. Il 12 gennaio serata con Go Wine.

C’è un paese, in provincia di Cuneo, dove il bollito regna tutto l’anno.

Questo piatto caratteristico della cucina piemontese è adattissimo alla stagione invernale, ma a Carrù lo si può trovare in carta anche fuori dagli stretti ambiti stagionali.

Tutto qui racconta i riti, le tradizioni, le abitudini di un paese sede della Fiera del Bue Grasso.

È difficile mangiar male il bollito misto a Carrù. Ci sono alcuni ottimi posti dove farlo, ma il mio preferito è l’Osteria del Borgo.

L’Osteria si trova al civico 19 di via Garibaldi, proprio a ridosso della piazza dove si celebra la fiera a metà dicembre.

insegna-1024x768 Carrù e il bollito misto di bue grasso

Capita spesso di trovare il cartello con la scritta completo appeso sulla porta del locale. Succede anche nei giorni feriali, pure a pranzo, quando si mescolano operai ed impiegati cittadini a pensionati in gita o gourmet in trasferta. Meglio prenotare, quindi.

Di fronte all’ingresso c’è il bancone del bar con la sala più grande. Poi altri due ambienti gradevoli, con tanto legno e pareti dense di ricordi legati alla tradizione del bue.

Il bollito misto è sontuoso. Il patron si aggira tra i tavoli con un grande carrello fumante, sul quale sono riposti almeno tre tagli di muscolo, costata compresa, oltre a scaramella, testina, cotechino e lingua.

carrello-bolliti-1-1024x717 Carrù e il bollito misto di bue grasso

Non ci sarà la gallina perché «nessuno la chiede più e poi non si saprebbe con esattezza da dove arriva». Un’affermazione che chiarisce immediatamente la qualità della materia prima e la sua tracciabilità, elementi fondamentali per fare una cucina corretta e di cuore.

Mi sarebbe piaciuto assaggiare un pezzetto di orecchio, o di coda, ma mi rendo conto che sarebbe un privilegio per pochi. Il locale è sempre pieno e praticamente tutti ordinano il bollito. Le dimensioni di coda e orecchio non consentirebbero di essere democratici. Magari la prossima volta, al momento della prenotazione, chiederò espressamente se possono farmeli trovare.

piatto-bollito-1024x768 Carrù e il bollito misto di bue grasso

Il bollito è servito con le sette salse della tradizione. La mia preferita resta la salsa verde, ma sono da provare quella alla barbabietola rossa, quella con le verdure piccanti e quella con i sottaceti. Per gli amanti del genere ci saranno anche la cognà e la salsa al rafano.

Osteria del Borgo non è soltanto bollito.

Il tris di antipasti è tutto quello che di vecchio Piemonte si possa desiderare: battuta di carne con un filo di olio e pepe che rispetta eccezionalmente la materia prima; insalata russa tutta sostanza; vitello tonnato rosato.

antipasto-tris-1024x768 Carrù e il bollito misto di bue grasso

La pasta è fatta in casa e non mancano tajarin, gnocchi o plin. D’inverno è da assaggiare la minestra di trippe.

In alternativa al bollito ci sono trippa, finanziera e fritto misto (su ordinazione o in serate a tema).

Difficile sorvolare sui dolci, anche se molti chiedono il bis di bollito e poi non ce la fanno più. Il carrello avrà sempre bonet, panna cotta, torta di nocciole con zabaglione e martin sec al vino. Atri quattro classici ai quali non si può dire no.

Si beve bene, soprattutto piemontese. Ricca la carta dei vini, nutrita la selezione di etichette al calice da 150ml con modesto ricarico.

conto-840x1024 Carrù e il bollito misto di bue grasso

Il conto è onesto e fa venire voglia di tornare.

Magari già venerdì 12 gennaio, quando la delegazione Go Wine di Alba promuove un appuntamento conviviale per soci ed enoappassionati, con un’esclusiva carta di vini appositamente selezionati.

carru-12-gen-1024x576 Carrù e il bollito misto di bue grasso

Nel corso della serata del 12 gennaio sarà presentata anche la guida alle Cantine d’Italia 2024, della quale abbiamo scritto QUI.

cantine-ditalia-1024x768 Carrù e il bollito misto di bue grasso

Giorno di chiusura mercoledì. Aperto sei giorni a pranzo; lunedì e dal giovedì al sabato anche a cena.

Prenotazioni Osteria: info@osteriadelborgo.it – 0173759184.

Go Wine: ufficio.soci@gowinet.it – 0173364631.

Fabrizio Bellone

Leave a Reply