Cirio firma l’ordinanza che proroga misure fino al 13 aprile: uscite solo a 200 m da casa


Il presidente Alberto Cirio ha firmato la proroga dell’ordinanza sulle misure di contenimento al Coronavirus valide su tutto il Piemonte fino al 13 aprile, in linea con il decreto del Governo.

Nella regione rimangono valide tutte le restrizioni già previste nel testo precedente, con alcune novità che riducono ulteriormente la possibilità di spostamento: è vietata ogni attività sportiva all’aria aperta, salvo brevi uscite nei pressi della propria abitazione che sono consentite solo entro una distanza massima di 200 metri; estesa in modo specifico anche ai mercati la regola che vi si possa recare una sola persona per nucleo familiare, esattamente come già previsto per tutti gli altri esercizi commerciali; badanti e colf possono proseguire l’attività lavorativa solo in caso di assistenza necessaria per persone non autosufficienti o parzialmente autosufficienti. Potrebbero anche decidersi incrementi nelle sanzioni, fino ad un raddoppiamento come proposto dal governatore.

“Sono sinceramente molto preoccupato – ha affermato Cirio dopo aver firmato l’atto – Temo che molte persone non abbiano ancora capito che questa è una guerra e che in guerra si sta a casa. ”.

Leave a Reply