Elezioni 2021 1180×45

Coronavirus: dal 6 aprile i cittadini di Rivoli potranno presentare domanda per i buoni spesa


Da lunedì 6 aprile anche i cittadini del Comune Rivoli potranno fare domande per ottenere i buoni spesa previsti dal decreto del Governo per aiutare le famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus.

Da lunedi 6, aprile (ore 14:00) a giovedì 9, aprile, 2020 (ore 24:00) i nuclei familiari potranno presentare la richiesta per beneficiare di buoni spesa da utilizzarsi esclusivamente in uno degli esercizi commerciali del territorio di residenza tra quelli che hanno aderito alla manifestazione di interesse.

La domanda per l’erogazione dei buoni spesa sarà pubblicata sul sito www.comune.rivoli.to.it dalle ore 14.00 di lunedì e dovrà essere scaricata, compilata, firmata e reinviata con allegato documento di identità.

Sempre da lunedì saranno attivi tre numeri di telefono dedicati: 011-9511931, 011-9511916 e 011-9511920 oltre a un telefono mobile 320-4361371

I buoni spesa saranno erogati tenendo conto della data e ora di arrivo della domanda (termine ultimo giovedì 09.04.2020 ore 24:00), l’esito a seguito dell’analisi del fabbisogno è realizzato dagli uffici comunali, in raccordo e collaborazione con l’ente gestore dei servizi socio-assistenziali.

I beneficiari dovranno utilizzare esclusivamente la somma stabilita per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità (alimenti, prodotti per l’igiene della persona e della casa, prodotti per l’infanzia ecc.), con esclusione di alcolici e super alcolici, riviste, libri, giocattoli, elettronica ecc. e non sono convertibili in alcun modo in denaro contante.

Il nostro impegno è salvaguardare oltre che la salute dei nostri cittadini anche il loro approvigionamento alimentare in questo momento di emergenza Covid-19 – dichiara Andrea Tragaioli Sindaco di Rivoli – lunedì sarà pubblicato il modulo di richiesta dei Buoni Spesa con l’elenco degli esercizi commerciali in cui spendere la cifra destinata. Abbiamo preso il tempo necessario per organizzare al meglio le modalità di richiesta, valutazione e invio tramite email del buono. Ci saranno anche tre linee telefoniche dedicate per rispondere ai dubbi dei cittadini nella compilazione della domanda per l’erogazione dei Buoni Spesa”.

Leave a Reply