ContemporaryArt 1180×45

CR7 fa 30, la Juve fa 80: battuta la Lazio, scudetto a un passo


Vittoria un po’ sofferta e probabilmente decisiva della Lazio sulla Juventus, che approfitta così delle battute d’arresto di Inter e Atalanta. Per portarsi in vantaggio i bianconeri hanno bisogno di un’intera frazione (durante la quale Ciro Immobile colpisce un palo) e di un rigore assegnato in virtù delle odierne regole sul fallo di mano (in questo caso, di Bastos). Letteralmente imparabile, al 51′, la trasformazione di Cristiano Ronaldo, che tre minuti dopo firma il raddoppio (e il proprio trentesimo gol in questo campionato) castigando un’incredibile svista difensiva di Luiz Felipe, che consente a Dybala di fuggire palla al piede e di porgere a CR7 un pallone solo da spingere in porta. Sotto di due reti, la Lazio reagisce con vigore e con orgoglio. Al 82′ fallo di Bonucci su Immobile e rigore per la Lazio, trasformato dallo stesso bomber laziale che, dopo essere stato momentaneamente superato, riaffianca CR7 in vetta alla classifica dei marcatori a quota trenta reti. Juve alle corde per lunghi tratti nei minuti finali, ma in grado di condurre in porto una vittoria che porta i bianconeri a quota 80, +8 sull’Inter, con soli dodici punti ancora in palio.

Leave a Reply