ContemporaryArt 1180×45

CR7 trascina la Juve, ma ai quarti va il Lione


La Juve dà addio alla Champions League al termine di un incontro segnato dal vantaggio iniziale della formazione francese, maturato al 12′ in virtù di un calcio di rigore concesso per dubbio fallo da parte di Bernardeschi e trasformato da Depay. Per effetto del 1-0 con dell’andata di fine febbraio, la rete ospite rende necessarie ai bianconeri tre reti per accedere ai quarti. Sale in cattedra Cristiano Ronaldo, che pareggia in chiusura di primo tempo trasformando un calcio di rigore concesso per fallo di mano dello stesso Depay, anche in questo caso con forti dubbi. Il fuoriclasse portoghese, al 60′, regala ai suoi compagni la grande illusione segnando il gol del 2-1 con un magnifico tiro da venticinque metri . Di lì in poi, la squadra di Sarri – nonostante la gran vena di CR – non trova però la marcia giusta per il decisivo assedio finale, esponendosi anche ai pericolosi contropiede della formazione ospite. La vittoria resta così platonica: al Final Eight di Lisbona accede l’Olympique Lyonnais.

Leave a Reply