ContemporaryArt 1180×45

Cuneo: per i 4 fratellini separati dalla madre, sciopero della fame a staffetta


Continua ormai da oltre una settimana lo sciopero della fame a staffetta a sostegno dei 4 fratelli e sorelle di Cuneo, separati dalla mamma.

L’iniziativa è stata lanciata dalla deputata del Gruppo Misto Veronica Giannone e organizzata dal comitato @madriunitecontrolaviolenzaistituzionale.
I 4 bambini, la più piccola di soli 6 anni, erano stati tolti prima alla madre e poi ai nonni paterni per essere collocati in quattro diverse case famiglie.

Una situazione molto complicata scatenata da una tormentata separazione dei genitori. La procura dei minori, intanto, sta valutando la capacità genitoriale della madre, mentre per il padre è in corso un’indagine per accertare eventuali abusi commessi nei confronti dei figli.
Sulla pagina Facebook delle Madri Unite Contro la Violenza Istituzionale si promette che: “la protesta proseguirà ad oltranza finché i 4 fratelli di Cuneo non torneranno a casa dalla loro mamma come desiderano e hanno richiesto. Chiunque non si schieri contro questi atti vergognosi dei tribunali italiani, ormai all’ordine del giorno, contro madri e figli se ne ritenga complice!”
Intanto la mamma, che non ha notizie dei propri figli dal 10 luglio, qualche giorno fa in un appello accorato in Parlamento piangendo ha detto: “vi porterò a casa, non vi mollerò”

Leave a Reply