Dybala al bivio. Lukaku obiettivo o tattica?

Posted On 27 Lug 2019

Dopo le tre amichevoli pre-stagionali giocate contro il Tottenham, l’Inter e la rappresentativa dei migliori talenti della liga coreana, la Juventus si rituffa sul mercato. La sconfitta per 3-2 con gli Spurs ed i pareggi con Inter e Team K-League (rispettivamente 1-1 e 3-3) hanno fatto emergere qualche problema in casa Juve. Sette goal subiti in tre partite sono una media ben al di sopra delle abitudini. Oltre ciò i bianconeri hanno dimostrato di fare fatica a reggere il ritmo del gioco di Sarri, con Pjanic e Matuidi spesso in affanno e Mandzukic completamente fuori dai giochi, tant’è vero che il match di ieri contro il Team K i bianconeri sono riusciti a raddrizzarlo solo grazie ai giovani, subentrati alla fine, che hanno dato una scossa. Anche la fiorente coppia difensiva formata da De Ligt e Rugani sembra doversi ancora rodare.Troppi errori tecnici e giro palla ancora molto lento, sarrismo ancora lontano. C’è poi il discorso Dybala. Il talento argentino classe ’93, ancora in vacanza dopo la Copa America, si trova di fronte ad un bivio: con Sarri potrebbe giocare come falso 9, ma vuole avere garanzie di essere parte del progetto del tecnico campano. In caso contrario Tottenham e Manchester United sono sulle sue orme.Ecco che allora la Juventus potrebbe proporre uno scambio ai Red Devils con Lukaku, bruciando così la concorrenza dell’Inter che ha promesso a Conte il centravanti belga.Per ora si tratta però soltanto di voci di corridoio e questa potrebbe essere soltanto una tattica dei bianconeri per abbassare il prezzo di Icardi, vero obiettivo di Paratici.Paratici che dovrà anche occuparsi del mercato in uscita con Mandzukic, Khedira, Matuidi che non sembrano rientrare nei progetti di Sarri, mentre Kean è l’indiziato numero uno per fare cassa: su di lui è insistente l’Everton, ma la Juventus non vorrebbe cederlo per meno di 30 milioni e con la clausola di re-compra.

Tag: ,
L'autore

Altri articoli

Lascia un commento