Eternit: minuti contati alle parti civili

Home Top news Eternit: minuti contati alle parti civili

amianto-150x150 Eternit: minuti contati alle parti civili

Dopo le richieste di pena della scorsa settimana (che hanno concluso le arringhe  finali dei PM), spazio stamattina alle conclusioni delle prime parti civili. Ferrea la regola imposta dal giudice dott. Casalbore: quindici minuti a testa, inesorabilmente cronometrati da un monitor posto al centro dell’aula. Il tempo appena sufficiente per commentare i punti salienti delle conclusioni depositate per iscritto. E, anche in questo modo, le centinaia di avvocati degli operai e delle loro famiglie satureranno il dibattimento fino alla pausa estiva. L’udienza odierna è stata prevalentemente dedicata alle parti civili «istituzionali»: Regione, sindacati, Inps, Inail e altri. Da capogiro le cifre: il risarcimento richiesto dalla Regione ammonta a 69 milioni di Euro, mentre addirittura 272 milioni sono stati richiesti dall’Inail a rifusione di quanto pagato in questi decenni a fronte degli infortuni e dei decessi per amianto.

FUORI UDIENZA – IL PROCESSO DI ROBERTO CODEBO’

Leave a Reply