ContemporaryArt 1180×45

FCA: tutti i nuovi modelli del gruppo per i prossimi mesi

Home Motori FCA: tutti i nuovi modelli del gruppo per i prossimi mesi

Fiat-500-ibrida FCA: tutti i nuovi modelli del gruppo per i prossimi mesi

Tante le novità previste da qui ai prossimi mesi per il gruppo FCA, che inizia anche a presentare i primi modelli elettrificati all’interno della sua gamma. A febbraio infatti sono state presentate Fiat Panda e 500 Hybrid, prime versioni ibride, anche se “mild”. La prima verrà prodotta nello stabilimento di Pomigliano. L’accoppiamento motori riguarda il nuovo propulsore Firefly 3 cilindri 1.0 da 70 Cv, che andrà a sostituire il 1.2 da 69 Cv, con il sistema elettrico BSG da 12 v e circa 4 Cv. Si tratta fondamentalmente di un sistema di recupero dell’energia, che dovrebbe permettere di contenere i consumi di circa il 20%. Tra le novità per queste due vetture anche il cambio manuale a 6 marce e la funzione di veleggiamento sotto i 30 km/h. L’ibrido consentirà inoltre, di usufruire di alcuni “privilegi”, come lo sconto sul bollo (o addirittura l’esenzione dal pagamento), il parcheggio gratuito nelle strisce blu e l’entrata libera nelle aree ZTL. I prezzi partono da 10.900 euro. Lo stesso tipo di motorizzazione mild hybrid dovrebbe essere poi disponibile anche su Lancia Ypsilon nel corso dei primi mesi del 2020.

Sempre in casa Fiat, è previsto nel corso del 2020 anche il debutto della nuova 500 elettrica, progettata su una piattaforma apposita. Ancora non sono note autonomia e potenza della vettura, mentre alcuni rumours parlano della possibile presenza di due porte posteriori con apertura controvento. La produzione avverrà a Mirafiori e Fiat prevede di venderne 80mila unità all’anno, considerando i mercati europei e quelli extraeuropei, come il Nord America. Il prezzo di partenza dovrebbe aggirarsi sui 30mila euro.

Jeep sarà un altro dei marchi interessati dalle novità, in particolare per quanto riguarda i modelli a corrente. Sono infatti state presentate la Renegade e la Compass in configurazione 4Xe, ovvero la variante ibrida plug-in dei due SUV prodotti nello stabilimento di Melfi. Questo tipo di configurazione prevede il 1.3 Firefly da 180 Cv a muovere l’asse anteriore, e un motore elettrico collegato all’asse posteriore, per una potenza complessiva di 240 Cv. Permetterà anche alle vetture di muoversi per alcuni chilometri totalmente in elettrico. Debutterà a seguire anche il sistema ibrido “mild” a 48 V, che andrà ad interessare anche Fiat 500L, Tipo e 500X.

Alfa Romeo dovrà invece attendere il 2021 per vedere nella sua gamma i primi modelli elettrificati e l’attesissimo SUV Tonale. Quest’anno vedremo però il restyling di Giulia e Stelvio, mentre uscirà di produzione la sportiva 4C.

Novità anche per Maserati, che dal suo stabilimento di Modena non vedrà più uscire i modelli GranTurismo e GranCabrio. Verranno riviste Levante, Ghibli e Quattroporte, mentre entrerà in scena una nuova vettura sportiva con motore V6.

Queste per ora le principali novità, cui potrebbero aggiungersene altre nelle prossime settimane.

Leave a Reply