Fiat: Landini (Fiom) lascia il tavolo delle trattative, duecento operai davanti all’Unione industriale

Home Economia Fiat: Landini (Fiom) lascia il tavolo delle trattative, duecento operai davanti all’Unione industriale

manifestione-Ui-5 Fiat: Landini (Fiom) lascia il tavolo delle trattative, duecento operai davanti all'Unione industriale“Più rispetto per gli operai”, “Chi non salta Marchionne è”, sono alcuni degli slogan scanditi da cura duecento operai con le bandiere delle Fiom, dei Cobas e dell’Unione sindacati di base che questa mattina sono arrivati davanti alla sede dell’Unione Industriale di Torino dove è iniziata, in ritardo, la trattativa tra Fiat e sindacati. Tema: il nuovo modello contrattuale da applicare agli stabilimenti italiani, dopo la disdetta di tutti i contratti del settore metalmeccanico. Gli operai che premevano per entrare all’Unione Industriale hanno fatto ritardare l’inziio della discussione. A Torino sono già arrivati tutti i leader sindacali delle principali sigle metalmeccaniche. Al tavolo delle trattative “abbiamo lasciato un osservatore, il segretario della Fiom di Torino, Federico Bellono, perchè non è stato permesso di entrare a tutta la nostra delegazione”. Così il leader della Fiom, Maurizio Landini che ha lsciato la sede del confronto. Servizio fotografico di Fabio Artesi.

[nggallery id=5]

Leave a Reply