Giro: a Van der Hoorn la terza tappa


E’ Taco Van der Hoorn il vincitore della terza tappa del Giro d’Italia, da Biella a Canale. Parte bene il corridore olandese, che sin dal traguardo volante di Canelli si attesta nelle prime posizioni mantenendole per tutta la seconda parte della tappa, caratterizzata da quattro GPM di terza e quarta categoria in contrapposizione al percorso pianeggiante dei primi 114 km. Perdono man mano il contatto Merlier (vincitore ieri a Novara), Groenewegen, Ponomar, Nizzolo. Al traguardo volante di Guarene Van Der Hoorn viaggia insieme a Pellaud, mentre Zoccarato attacca e si fanno sotto intanto anche Gallopin e Ciccone. Ma l’olandese resiste in testa, gli inseguitori mollano e subiscono il ritorno del gruppo, capeggiato da Cimolai che giunge secondo al traguardo seguito da Sagan, Viviani, Bevin, Vermeersch e Gaviria.

Resta in maglia rosa Filippo Ganna, ora seguito in classifica generale da Tobias Foss a sedici secondi, poi da Evenepoel, Almeida e Cavagna.

Domani il Giro lascia il Piemonte (quarta tappa da Piacenza a Sestola), ma solo temporaneamente. Si tornerà infatti nella nostra regione il 28 maggio con l’arrivo della terzultima tappa, da Abbiategrasso all’Alpe di Mera, in Valsesia. Indi partenza da Verbania (città di Filippo Ganna) per la penultima tappa del 29 maggio, con arrivo all’Alpe Motta in Valle Spluga.

Leave a Reply