I Campioni piemontesi del 2021


Un incredibile 2021 per lo sport italiano. Tanti sono stati quest’anno gli atleti che ci hanno fatto sognare e che hanno portato in alto la bandiera tricolore, molti dei quali piemontesi, che hanno contribuito in modo significativo ai traguardi raggiunti dall’Italia quest’anno e ai passi in avanti compiuti in diverse discipline.

Anno da ricordare per il tennista Lorenzo Sonego: semifinale a Roma contro Djokovic, vittoria a Cagliari, ottavi a Wimbledon, finale a Eastbourne, ottavi a Miami e a Cincinnati. Il torinese, arrivando anche dalla vittoria a Vienna nel 2020 contro il numero uno del mondo Novak Djokovic, ha proseguito nella sua scia positiva di affermazione tra i grandi del mondo del tennis.

Presente una sciatrice tra i piemontesi vincenti nel 2021. Ai Mondiali di Cortina 2021 Marta Bassino ha vinto l’oro nel parallelo femminile, portando a casa la prima medaglia della competizione e prima medaglia ai Mondiali della sua carriera. La cuneese ha anche conquistato la Coppa del mondo di slalom gigante.

Annata speciale per Filippo Ganna. Il ciclista si è dimostrato uomo dei record al Giro d’Italia 2021 vincendo 5 crono consecutive, superando Francesco Moser. Filippo si è poi dimostrato in formissima a settembre quando si conferma campione del mondo di ciclismo nella prova a cronometro.

Moltissimi trionfi per Carlotta Gilli. Alle Paralimpiadi di Tokyo la nuotatrice paralimpica ha collezionato 2 ori, nei 100 delfino e nei 200 misti, 2 argenti nei 100 dorso e nei 400 stile libero e un bronzo nei 50 metri stile libero. Carlotta detiene diversi record del mondo paralimpici e tutti i record italiani sia in vasca lunga che corta su tutte le distanze.

Ancora un nuotatore tra i piemontesi del 2021. Alessandro Miressi alla sua prima Olimpiade porta a casa un argento e un bronzo; l’argento nella sua specialità, ovvero i 4×100 stile libero, insieme a Ceccon, Zazzeri e Frigo, mentre il bronzo nella staffetta 4×100 misti con Ceccon, Martinenghi e Burdisso.

La ciclista e pistard cuneese Elisa Balsamo, infine, si è portata in alto grazie alla sua tenacia e al suo grande impegno. Dopo che nel 2016 a Doha era esplosa diventando campionessa del mondo tra le Juniores, si è confermata ai Mondiali di ciclismo delle Fiandre 2021 trionfando e battendo allo sprint la leggendaria Marianne Vos, anche grazie ad un impeccabile gioco di squadra della nazionale italiana.

Leave a Reply