1280×45 Albenga-Savona

Il Toro a Wolverhampton, inseguendo un miracolo

Posted On 29 Ago 2019

Nkoulou non convocato; Ansaldi infortunato; Iago Falque tuttora non disponibile; Belotti in non perfette condizioni fisiche. Queste le tragiche premesse con le quali il Toro si accinge a tentare di ribaltare il 2-3 subito in casa una settimana fa. Livello insomma enorme di difficoltà, acuito da un’atmosfera – quella del Molineux – che stasera si promette più che mai calda. Unica vera arma in favore dei granata è forse proprio il fatto che si tratti di un’impresa così difficile, e che quindi si possa giocare senza avere nulla da perdere. Previsti Bonifazi al posto di Bremer e Ola Aina – a sua volta appena recuperato – al posto di Ansaldi sulla fascia sinistra, anche se forse il centrocampo sarà ulteriormente ridisegnato. Per qualificarsi, il Toro deve vincere con un gol di scarto segnando almeno quattro gol, oppure vincere con almeno due gol di scarto. Fischio d’inizio alle ore 20,45 ora italiana (le 19,45 ora locale) da parte del signor Gil Manzano della federazione spagnola.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento