Elezioni 2021 1180×45

Il Toro cade ancora, ma con grande onore: 2-1 per l’Inter


Con una pronosticabile vittoria, l’Inter si impone per 2-1 sul Torino in una partita nella quale i granata hanno però saputo tener testa alla capolista per lunghissimi tratti, pareggiando dopo il primo svantaggio e non arrendendosi mai fino alla fine.

Buona la prima frazione del Toro, che contiene l’empito iniziale della formazione nerazzurra e si rende protagonista dell’occasione più pericolosa del primo tempo: al 29′, Lyanco di testa colpisce il palo su spiovente di Verdi, poi Lukaku si improvvisa difensore e salva sulla propria linea di porta.

Nella ripresa l’Inter tenta di forzare i tempi, ma si scontra contro una retroguardia granata ordinata e attenta. Al 62′ però Izzo stende Lukaku in maniera forse non necessaria: calcio di rigore, trasformato dallo stesso fuoriclasse belga.

Anche di fronte allo svantaggio, non si disunisce una meritevole formazione granata che trova il pareggio nel giro di soli otto minuti. Al 70′, Sanabria batte Handanovic in mischia in mezzo a una serie di spinte e cadute. Vive le proteste degli ospiti, ma l’arbitro – sentito il VAR – convalida il gol.

Sale alle stelle il morale dei granata, ma al 85′ un preciso traversone di Sanchez trova pronto Lautaro Martinez per una precisissima deviazione di testa sulla quale Sirigu nulla può.

Non si rassegnano i granata a una sconfitta che, pur ampiamente pronosticabile, non riflette del tutto i valori espressi in campo. Carica il Toro a testa bassa per i residui cinque minuti più quattro di recupero con la collaborazione di Belotti entrato al 90′, ma il risultato resta in favore della capolista.

Si aggrava ulteriormente la classifica granata, visto anche il contemporaneo successo del Parma contro la Roma. Le indicazioni emerse dall’odierno incontro parlano però di un Torino completamente diverso da quello di Crotone; di un Sanabria efficace; di un Belotti recuperato. Tutti elementi che dovranno essere messi immediatamente a frutto mercoledì pomeriggio contro il Sassuolo, nel recupero del primo dei due incontri non disputati causa Covid, e nella ricerca ormai disperata della prima vittoria casalinga in questa difficilissima stagione.

Leave a Reply