Il Toro con la Lazio, per la terza vittoria consecutiva


L’adrenalina della vittoria di Reggio Emilia, netta e inebriante ben oltre il vantaggio striminzito, spinge lontano i cuori granata. La terza vittoria consecutiva è sogno di fine estate, pardon d’inizio autunno. Avversario di serata (inizio ore 18,30), una Lazio che al contrario dei granata è partita bene con due vittorie, indi dopo la pausa delle Nazionali ha raccolto un solo punto in due partite. Morale dunque agli antipodi, così come antitetiche sono le filosofie calcistiche di Maurizio Sarri, amante del calcio orizzontale, e Ivan Juric, profeta del calcio orizzontale. Ma alla fine, più di bizzarre definizioni, contano i gol. Juric non può ancora disporre di Belotti. presumibilmente in campo con Milinkovic-Savic tra i pali; Djidji, Bremer e Rodriguez in difesa; Singo, Lukic, Mandragora e Ansaldi in mediana; Brekalo e Linetty dietro a Sanabria.

Leave a Reply