Il Toro gioca ma non sa proprio vincere: 1-1 con la Fiorentina


Al termine di un incontro emozionante e rocambolesco, il Toro guadagna un punto in rimonta con una Fiorentina rimasta addirittura in nove uomini. Neppure Davide Nicola, alla sua prima casalinga, riesce a sfatare il tabù di un Olimpico Grande Torino tra le cui mura i granata, quest’anno, non hanno ancora vinto.

Prima frazione spettacolare, caratterizzata da un notevole predominio territoriale da parte della Fiorentina. Al 10′ Vlahovic colpisce il palo, ma non manca la reazione dei granata che al 39′ pareggiano il conto dei legni con una bomba di Zaza che si infrange sulla traversa.

Nella ripresa, la formazione viola scende in campo determinata a far suo l’incontro. Gli uomini di Prandelli si porterebbero in vantaggio già al 48′ con Vlahovic, ma la rete è annullata su richiamo del VAR. Tredici minuti dopo, la Fiorentina rimane in dieci per l’espulsione di Castrovilli – ancora su segnalazione del VAR – causa fallo su chiara occasione da gol. Non si perde però d’animo la Fiorentina, che al 67′ passa in vantaggio con un’azione da manuale finalizzata da Ribery, che, al termine di un’ubriacante serie di passaggi millimetrici, tocca in rete dopo aver saltato anche Sirigu.

Quando però la Fiorentina è in vantaggio da soli quattro minuti, l’episodio più clamoroso della partita. Rosso diretto a Milenkovic per fallo di reazione su Belotti: viola addirittura in nove. Prandelli ordina ai suoi di arroccarsi in area per reggere all’assalto finale dei granata, che caricano a testa bassa e all’88’ trovano il gol del pareggio con Belotti che, solissimo in area avversaria, devia in rete in spaccata un bel traversone di Verdi. Nonostante i sette minuti di recupero e la doppia superiorità numerica, il Toro non riesce però a coronare la propria rimonta.

Leave a Reply