Il Toro stavolta rimonta (in parte): 1-1 col Verona


Il Toro non coglie con il Verona la prima vittoria casalinga, mancando così l’immediata conferma tre soli giorni dopo la vittoria del Tardini ma conquistando comunque un punto prezioso in rimonta.

Prima frazione dal grande tono agonistico, ma avara di emozioni e ancor più avara di occasioni da rete. Altra musica nella ripresa, dove in apertura il Toro tenta di assumere l’iniziativa ma al 67′ viene trafitto da un tiro imparabile di Dimarco. La reazione granata tarda a concretizzarsi: per alcuni minuti il Toro non si rende pericoloso ma all’84’ trova il pareggio con Bremer, che in mischia approfitta di un rimpallo casuale su Faraoni su cross di Verdi e scaraventa in rete da posizione ravvicinata.

Il pareggio galvanizza i granata, che si lanciano all’assalto rischiando anche di venire colpiti in contropiede. Ci prova Ansaldi nel primo dei quattro minuti di recupero, ma il tiro viene ribattuto con il corpo da Lovato. L’assedio finale del Toro è volonteroso, ma non produce il frutto sperato.

Nonostante la delusione per la mancata conferma dopo la vittoria di Parma e per l’ennesimo appuntamento mancato coi tre punti tra le mura amiche, resta per il Toro la consolazione per il quarto risultato utile consecutivo e per il fatto di essere stato stavolta protagonista e non soggetto passivo di una rimonta, seppur soltanto parziale. Modesto ma evidente il passo avanti in classifica: i granata agganciano il Parma, sconfitto anche oggi, portandosi a due lunghezze dal Cagliari e a tre dalla Fiorentina a loro volta sconfitti.

Proibitivo sulla carta il prossimo appuntamento per i granata, impegnati sabato sera a San Siro contro il Milan con la speranza di veder comunque confermati – al di là di quello che sarà il risultato – gli evidenti miglioramenti di queste ultime giornate.

Leave a Reply