ContemporaryArt 1180×45

Il Toro tocca il fondo poi risale: 3-1 al Brescia


Preziosissima vittoria per il Toro nello scontro diretto di bassa classifica contro il Brescia, ottenuta però dopo aver chiuso in svantaggio la prima frazione. Parte bene il Toro, che segna con Belotti un gol annullato per fuorigioco e colpisce anche una traversa con un ottimo Simone Verdi. Ma al 21′ segna Torregrossa per il Brescia, sfruttando una sfortunata deviazione di schiena di Meité. Il Toro accusa il colpo, poi tenta una reazione che si concreta però soltanto all’inizio della ripresa. All’ennesimo tentativo personale Simone Verdi – al 48′ – centra il bersaglio, ma con la collaborazione di Mateju che mette fuori causa il proprio portiere. Bastano a questo punto dieci minuti al Toro per trovare il vantaggio, curiosamente ottenuto ancora una volta grazie a un tiro di Verdi deviato da un difensore bresciano. In questo caso, la palla spiove su Belotti che di testa insacca a porta vuota. Da quanto è ripreso il campionato, il Gallo è andato a segno in tutte e cinque le partite dei granata. Di qui in poi il Toro controlla la gara piuttosto agevolmente e in chiusura trova la terza marcatura con Zaza, che insacca su respinta di Joronen dopo azione personale di Meité. Grazie a questa vittoria il Toro sale a quota 34 punti e conquista una posizione assai più tranquilla in classifica. I granata ora avranno ben cinque giorni per rifiatare (fatto assai raro in questo periodo): prossimo impegno a San Siro contro l’Inter, lunedì sera alle 21,45.

Leave a Reply