In Piemonte nuove generazioni di critici dello spettacolo

Home Spettacolo In Piemonte nuove generazioni di critici dello spettacolo

master-silvio-damico-229x300 In Piemonte nuove generazioni di critici dello spettacoloGli studenti piemontesi di critica giornalistica si fanno onore alla prestigiosa Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma, che da sei anni promuove un importante master, istituito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Dipartimento per l’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica). Con il patrocinio del CICT/IFTC, Consiglio internazionale dell’Unesco per il Cinema, la Televisione e la Comunicazione Audiovisiva, il corso di studi prevede un’approfondita formazione per futuri giornalisti e addetti stampa, nell’ambito dello spettacolo e delle arti visive. Oltre alle materie istituzionali di storia, regia, metodologia della critica e analisi dei vari settori artistici, il programma didattico dedica particolare attenzione alle tematiche legate all’etica e ai principi fondamentali della professione, a livello nazionale e internazionale, nel rispetto dei principi sanciti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. Grazie alla collaborazione di numerosi e importanti partner nazionali e all’ausilio di docenti altamente qualificati, gli allievi hanno la possibilità di frequentare lezioni teoriche tradizionali e pratiche, per esercitare direttamente ciò che hanno studiato. Lo spiega Davide Bellalba, ideatore e coordinatore del progetto: “L’obiettivo principale del nostro master, giunto con successo alla sesta edizione, è quello di offrire ai corsisti una preparazione non solo teorica, ma soprattutto pratica. Raggiungiamo questo obiettivo sia nella didattica frontale, dove i docenti sono professionisti affermati nei vari settori d’insegnamento, sia nell’attività pratica che i ragazzi sono chiamati a svolgere. Il tirocinio giornalistico con recensito.net e le possibilità di stage con aziende leader nel panorama dell’editoria e della comunicazione sono infatti un’opportunità preziosa, che mettiamo a disposizione degli allievi, per cimentarsi concretamente in questo affascinante mestiere”. Nel corso dei sei anni di attività, il master ha richiamato dal Piemonte un gran numero di aspiranti critici dello spettacolo, molti dei quali hanno superato le selezioni iniziali e si sono diplomati con ottimi risultati. Tale affluenza ha incoraggiato l’organizzazione a stipulare per la settima edizione nuovi accordi di partnership con aziende torinesi, tra le quali il Teatro Stabile di Torino e Piemonte Film Commission. Il campo territoriale d’azione si estende dunque per offrire agli allievi sempre maggiori stimoli, già consistenti, grazie alle numerose possibilità di sperimentare il mestiere del giornalista nei grandi teatri e sale cinematografiche, nelle conferenze stampa per le anteprime TV di Rai e Mediaset e negli eventi internazionali, come la Biennale di Venezia e il Festival del Cinema di Roma. Il superamento dell’esame finale determina il rilascio del Diploma di Master di I livello in critica giornalistica di Teatro, Cinema, Musica e Tv e il riconoscimento di 60 crediti formativi. La settima edizione si svolgerà tra febbraio e settembre 2012, le iscrizioni alla prima selezione si chiuderanno il 23 gennaio 2012.

Leave a Reply