1280×45 Albenga-Savona

Incredibile allo Juvestadium: 3-0, poi 3-3, poi autorete di Koulibaly

Posted On 31 Ago 2019

Incredibile e soffertissima vittoria contro il Napoli per la Juve, che al quarto d’ora del secondo tempo sembrava aver congelato i tre punti con altrettante reti, e non immaginava certo di dover pervenire al successo in maniera così tortuosa e rocambolesca. Bianconeri già in vantaggio di due reti dopo venti minuti, grazie alle marcature di Danilo al 16′ e di Higuain al 19′. Dopo le numerose occasioni avute dalla squadra di casa nel primo tempo per segnare la terza rete, ad arrotondare il risultato ci pensava Cristiano Ronaldo al 62′, ma proprio qui – quando la partita sembrava finita – iniziava il festival dell’incredibile. Due reti del Napoli nel giro di sei minuti dalla terza rete bianconera – Manolas al 66′ e Lozano al 68′ -, Juve in bambola, pareggio di Di Lorenzo al 81′ e finale di partita al cardiopalma. Poi, al secondo minuto di recupero, surreale autorete di Koulibaly che, pur non essendo pressato, girava con lo stinco nella propria rete uno spiovente di Pjanic. Quasi una nemesi storica, per i bianconeri che il 22 aprile 2018 avevano visto il fuoriclasse francosenegalese castigare la Juve – anche in questo caso con un gol in zona Cesarini, ma ovviamente nella porta avversaria… – mettendo per un attimo in forse il settimo scudetto consecutivo.

Tag: ,
L'autore

Altri articoli

Lascia un commento