Elezioni 2021 1180×45

La nuova velostazione di Porta Nuova, per chi si muove in treno con la propria bicicletta


Una stazione sempre più a misura di cittadino grazie alla nuova velostazione di Torino Porta Nuova, realizzata da Grandi Stazioni Rail (Gruppo FS Italiane) per rendere integrata e sostenibile la mobilità collettiva e favorire l’intermodalità.

La velostazione, con sistema automatizzato per l’ingresso delle biciclette, può accogliere fino a 100 biciclette con 7 postazioni per la ricarica di bici elettriche. All’interno è prevista anche una zona destinata ad una possibile ciclo-officina per le riparazioni, esposizione e noleggio bici.

L’accesso ai viaggatori con bicicletta è consentito tramite il riconoscimento di un QR Code, ottenibile attraverso la APP Parkin’Station.

Dalla velostazione è possibile accedere direttamente alla stazione tramite un percorso pedonale. 

Il parcheggio è aperto dalle 6 a mezzanotte e sarà possibile parcheggiare con tariffe giornaliere di 0.80 euro, mensili di 12 Euro e una tariffa agevolata per i possessori di abbonamento di trasporto pubblico urbano e ferroviario di 11 euro al mese. 

La struttura realizzata all’interno dell’antico edificio di via Nizza progettato dall’architetto Alessandro Mazzucchetti, originariamente adibito a magazzino, mantiene  la memoria storica dell’edificio industriale dell’Ottocento e viene affiancato dall’edificio contemporaneo diventandone elemento complementare ed essenziale.

L’investimento complessivo di Grandi Stazioni Rail è stato di circa 350 mila euro, di cui 40 mila trasferiti dal Comune di Torino come parte del finanziamento erogato dal Ministero Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, nell’ambito del progetto della Città di Torino “Torino Mobility Lab”.

Leave a Reply