La Sindaca Appendino in diretta su Zipnews. Dopo le ATP Finals, la Città si aggiudica anche la Coppa Davis. Torino in autunno sarà la capitale mondiale del tennis


Nuovo appuntamento con la Sindaca di Torino, Chiara Appendino, che si è collegata con la nostra redazione per fare il punto settimanale sugli avvenimenti in città. 

Il generale Figliuolo ha visitato l’hub vaccinale del Lingotto. E’ ora di procedere spediti con i vaccini

Si, le strutture ci sono, ora bisogna fare arrivare i vaccini quanto più possibile. E’ ciò che abbiamo chiesto al commissario straordinario ieri. Mi ha fatto particolarmente piacere il fatto che il generale viva a Torino e ami particolarmente la nostra città.

Iniziamo con una bella notizia, dopo le ATP Finals, la Città si aggiudica anche la Coppa Davis. Torino in autunno sarà la capitale mondiale del tennis

La nuova formula della Coppa Davis si giocherà una settimana dopo le ATP Finals e porterà in città un turismo internazionale e con una notevole capacità di spesa. Abbiamo anche molti giovani tennisti che stanno crescendo e ci stanno dando tante soddisfazioni, Lorenzo Sonego è fra questi e lo scorso weekend ci ha fatto molto emozionare.

Passando a temi politici, abbiamo letto che il leader dei Moderati Giacomo Portas è venuto a trovarla a Palazzo Civico. L’incontro presuppone una possibile intesa elettorale?

E’ stato un incontro istituzionale nel quale abbiamo parlato del futuro della città.

Quali sono, secondo la Sindaca Appendino, i temi che la prossima Amministrazione civica non potrà ignorare?

Penso la nuovo lavoro, all’innovazione, al Centro per l’intelligenza artificiale, all’ambiente, alla mobilità sostenibile e al welfare. Ovviamente è fondamentale il rilancio del turismo – è il mese di novembre con il tennis mondiale è la data fondamentale – senza dimenticare la vocazione industriale della città.

E’ in discussione in Regione la modifica della legge che limita il gioco d’azzardo. Lei ha preso una posizione molto forte in merito. Gravissimo fare un passo indietro

E’ impensabile che in un periodo come questo si possa fare un passo indietro nella lotta alla ludopatia. Spero che la Regione cambi idea.

Passiamo al Recovery Found. E’ stato presentato ieri il primo piano di utilizzo dei fondi React EU: in sostanza una prima parte del fondi per la ripartenza

Sono 70 milioni di euro per Torino, per questa prima parte del Recovery Found, che andranno utilizzati tra il 2021 e il 2023. Abbiamo già iniziato a progettare, sui temi dell’ambiente, verde, welfare, mobilità sostenibile. E’ fondamentale essere capaci di spendere bene queste risorse, che ricordo, sono una quantità di fondi che la città non ha mai avuto nel passato.

Chiudiamo con il futuro del Motovelodromo di corso Casale

Si tratta di un percorso iniziato un paio di anni fa. Ora c’è un soggetto investitore e speriamo che già entro l’estate si possa partire con le prima attività e la restituzione della pista del Motovelodromo alle biciclette.

Leave a Reply